Casi di Malasanità
Casi di Malasanità

La paziente muore dopo una broncoscopia: risarcimento ottenuto

La paziente muore dopo una broncoscopia: risarcimento ottenuto

Il caso

Elisa P., paziente di 65 anni con problemi di depressione cronica, viene ricoverata in ospedale a causa di problemi respiratori e tosse convulsa, immuni agli antibiotici prescritti dal medico di base. Attraverso una lastra del petto, il personale medico riscontra la presenza di problematiche non ancora definibili: sono indecisi tra la presenza di una pneumonia o di un più grave carcinoma bronco-alveolare.

Arteria lesionata durante intervento laparoscopico: risarcimento ottenuto!

Arteria lesionata durante intervento laparoscopico: risarcimento ottenuto!

Un caso di endometriosi

La signora Daniela Q. soffre di endometriosi pelvica severa. L'endometriosi è una malattia cronica e complessa, derivante dalla presenza anomala di tessuto che riveste la parete interna dell'utero, ovvero l'endometrio, in altri organi dove non dovrebbe essere presente (ovarie, peritoneo, intestino, vagina). L'endometriosi provoca sanguinamenti interni, infiammazioni croniche e tessuto cicatriziale, fino anche a portare all'infertilità.

Rimozione di tumore benigno causa dolore cronico

Rimozione di tumore benigno causa dolore cronico

R. T., una giovane atleta di 16 anni, si reca dal proprio dottore a causa di un piccolo bozzo che si è formato sul piede sinistro. Il dolore, che era iniziato come un semplice fastidio, si è fatto di giorno in giorno più intenso, tanto da portarla a rivolgersi al proprio medico di base. La ragazza comunica che, se massaggia la zona, il dolore si fa addirittura più intenso.

I nostri successi: caso di perforazione dell’intestino durante colonscopia

I nostri successi: caso di perforazione dell’intestino durante colonscopia

Il signor G. A. si sottopone, presso la struttura ospedaliera di zona, ad una colonscopia, per la quale gli somministrano una dose blanda di anestetico. Al suo risveglio, il paziente comprende che sarà presto sottoposto ad altri esami non previsti dalla prassi post visita colonscopica. Viene quindi condotto al pronto soccorso dello stesso ospedale e ricoverato con urgenza nel reparto di Chirurgia per perforazione colica dovuta a colonscopia. Viene dimesso dopo circa un mese dal primo esame colonscopico con diagnosi di perforazione jatrogena del sigma.